Archivi

Fondi documentari e archivistici

Documentare, attraverso la raccolta, l’organizzazione dei documenti e delle fonti – scritte e orali – l’attività delle organizzazioni politiche e sindacali del movimento operaio e popolare polesano.

Le raccolte archivistiche e documentarie rappresentano il risultato, certamente non conclusivo, dell’attività avviata con la costituzione dell’Istituto nel 1995.  I fondi appartengono a organizzazioni politiche, enti economici privati e archivi di persone pervenuti all’Istituto in copia o in originale.  Allo stato attuale, i fondi principali in corso di ordinamento sono relativi a:

Archivio della Federazione provinciale del Partito Comunista Italiano;

Archivio della Sezione badiese del Partito Socialista Democratico Italiano;

Archivio della Sezione badiese del Partito Comunista Italiano;

Carte miscellanee della “Società Polesana Produttori Sementi” di Badia Polesine;

Carte miscellanee della “Xilografia Italiana” di Badia Polesine;

Archivio del gruppo giovanile Movimento democratico di Badia Polesine;

Archivio del gruppo politico Comitato unitario di base di Badia Polesine;

Carte dell’Archivio personale di Giovanbattista Soffiantini (in fotocopia);

Raccolta d’interviste e testimonianze orali sulle vicende individuali e collettive del Novecento (registrazioni su nastro e digitali).

Altri fondi

Fondo discografico composto da dischi in vinile (33 e 45 giri), audiocassette e CD su canti e musiche della tradizione popolare e antifascista italiana.

Integrano le raccolte un consistente fondo fotografico e documentario denominato Archivio Storico e fotografico badiese.